REGISTRATORE TELEMATICO – Info-pillola #6

di | 6 Aprile 2019

… e finalmente la messa in servizio del Registratore Telematico

Se sei giunto fin qui, vuol dire che:

  • hai il collegamento Internet
  • hai richiesto le credenziali per accedere al portale dell’Agenzia delle Entrate
  • ti sei accreditato al sistema

… e finalmente noi tecnici di laboratorio abilitato possiamo procedere a mettere in funzione il Registratore Telematico.

L’operazione si divide in 2 fasi: installazione e messa in servizio.

INSTALLAZIONE

In questa fase, noi tecnici, attraverso i comandi del registratore, dobbiamo:

  • Censire il registratore telematico

Con questo comando, il registratore telematico si collega al sistema dell’Agenzia delle Entrate e riceve in automatico il certificato elettronico – che verrà custodito nella memoria fiscale del registratore telematico – che consentirà all’apparecchio di sigillare elettronicamente i file XML contenenti i dati dei corrispettivi elaborati al momento della chiusura di cassa.

  • Attivare il registratore telematico

Con questo comando l’apparecchio comunica al sistema dell’Agenzia delle Entrate la sua attivazione e il sistema abbina la matricola dell’apparecchio alla tua Partita IVA.

In tal modo l’Agenzia saprà che tutti i dati inviati da quel registratore telematico sono riconducibili a te che lo possiedi.

Una volta effettuata l’attivazione, l’Agenzia delle Entrate ti rilascia un QRCODE da applicare sul registratore.

Questo QRCODE deve essere visibile ai clienti e che consenta quindi a tutti di verificare il corretto censimento e la regolare verificazione periodica del registratore mediante consultazione on-line dei dati identificativi della macchina e dei tuoi.

Infatti, il QRCODE contiene l’indirizzamento ad una pagina web del sito dell’Agenzia delle Entrate sulla quale è possibile verificare tutti questi dati.

MESSA IN SERVIZIO

Svolte tutte queste operazioni, sempre noi tecnici mettiamo in servizio il registratore telematico programmando la data dalla quale la macchina entra  AUTONOMAMENTE in servizio per l’invio, senza la necessaria presenza di noi tecnici.

A questo punto, ti assicuro che nulla dovrai modificare riguardo all’uso giornaliero del registratore: non dovrai eseguire operazioni nuove o aggiuntive rispetto a quelle che svolgi normalmente oggi.

A presto

Riccardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.