REGISTRATORE TELEMATICO – Info-pillola #8

di | 8 Maggio 2019

E finalmente buone notizie!

Il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate che obbliga tutti all’utilizzo del Registratore Telematico prevede anche il BONUS per agevolarti nell’acquisto della nuova macchina o nell’adattamento (se possibile) di quello già in tuo possesso.

È stata introdotta, insomma, la possibilità di usufruire del credito di imposta che sarà:

  • pari al 50% dell’importo sostenuto (fino ad un massimo di 250,00 euro) in caso di acquisto
  • di 50,00 euro in caso di adattamento

e fino ad esaurimento dei fondi stanziati.

Il credito di imposta potrà essere utilizzato esclusivamente in compensazione con modello F24 a partire dalla prima liquidazione periodica IVA successiva alla data di registrazione della relativa fattura e del regolare pagamento.

Ma, fai attenzione ai pagamenti!

Ai fini del riconoscimento del BONUS, i pagamenti  devono essere effettuati in modalità tracciabile e, cioè, tramite:

  • assegni bancari, postali e circolari
  • bonifici bancari e postali
  • carte di credito
  • altre forme di pagamento elettronico che consentono l’addebito diretto sul conto corrente.

Ma sono sufficienti i fondi stanziati per il credito d’imposta?

I fondi stanziati sono ben pochi rispetto a quelli che necessiteranno per poter far usufruire a tutti del BONUS.

Infatti, l’Agenzia delle Entrate comunicherà mensilmente l’ammontare dei crediti d’imposta utilizzati in compensazione tramite modello F24, segnalando l’eventuale avvicinamento all’esaurimento dei fondi stanziati.

Quindi, non ti rimane che affrettarti e contattarmi al 348 7167596 per acquistare il tuo nuovo Registratore Telematico perché altrimenti rischi di rimanere a bocca asciutta.

Fallo subito prima che sia troppo tardi!

Alla prossima

Riccardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.